Acqua

Acqua termale

Le acque del bacino termale di Abano e Montegrotto appartengono alla categoria delle acque sotterranee profonde. La loro unicità nasce dal lungo viaggio che devono percorrere. L'acqua proviene dai bacini incontaminati dei Monti Lessini, nelle Prealpi, e defluisce nel sottosuolo attraverso la roccia calcarea arrivando fino ad una profondità di 2000-3000 metri: viene trattenuta ad alta temperatura e a forte pressione per un percorso di circa 80 chilometri durante un periodo medio di 25/30 anni arricchendosi di sali minerali fino ad arrivare agli stabilimenti delle Terme Euganee dove sgorga alla temperatura di 87°C. La ricchezza di sostanze disciolte rende quest'acqua una risorsa termale unica al mondo, classificata, dal punto di vista chimico, come salso-bromo-iodica ipertermale con un residuo fisso a 180° di 5-6 grammi di sali disciolti per litro. 

 
Lo straordinario valore terapeutico delle acque e dei fanghi di Abano e Montegrotto è dovuto anche alla severità delle norme che disciplinano l'estrazione termale, evitando l'utilizzo indiscriminato delle risorse e il loro depauperamento.

Torna su

Cosa si cura

Indicazioni per le cure:
BRONCHITE cronica semplice o accompagnata a componente ostruttiva, con esclusione dellʼasma e dellʼenfisema avanzato complicato da insufficienza respiratoria grave o da cuore polmonare cronico.
RINOPATIA VASOMOTORIA
FARINGOLARINGITE CRONICA: Faringite cronica, Laringite cronica, Tonsillite recidivante, Rinofaringite con interessamento adenoideo, Adenoidite cronica, Cordite nelle varie fome, Ipertrofia adeno/tonsillare.
SINUSITE CRONICA o sindrome rinosinustica cronica
SINDROMI RINOSINUSTICHE-BRONCHIALI CRONICHE

TERAPIA INALATORIA CONSIGLIATA: 12 INALAZIONI + 12 AEROSOL (convenzione con ASL).

Torna su

Prescrizione

Modalità di Prescrizione delle Cure Termali
Il ruolo attribuito ai trattamenti termali nellʼambito della cura e della riabilitazione dagli esiti di numerose patologie è sancito dal Ministero della Sanità Italiano. Precedentemente è stato riportato lʼelenco delle patologie trattabili e il relativo ciclo di cura consigliato (ex D.M. 15/12/1994 e succ. modifiche).
Il paziente accede liberamente ai trattamenti termali con la sola prescrizione del proprio medico di famiglia.
La prescrizione formulata nellʼapposito modulo USSL deve riportare la patologia del soggetto, lʼindicazione della cura e il numero di cure prescritte. Si precisa che per malattie respiratorie il ciclo di cura è di 24 inalazioni (12 inalazioni + 12 aerosol).

Torna su

Validità della ricetta

La validità della ricetta di prescrizione di cure termali è lʼanno solare (365 giorni) fermo restando lʼerogabilità di un solo ciclo di cure termali nellʼanno legale (1 gennaio - 31 dicembre).

Torna su

Durata della cura

La cura termale prescritta non può essere effettuata in due periodi differenti (es. maggio - settembre). Si accetta che la cura possa essere completata nellʼarco massimo di 60 giorni.

Torna su

Quanto costa la cura?

LE CURE TERMALI SONO CONVENZIONATE COL SISTEMA SANITARIO ITALIANO. Con la prescrizione medica si paga solo il ticket.
Nel caso si fosse già usufruito di un ciclo di cure termali durante lʼanno o se non si fosse in possesso della prescrizione entra in vigore il seguente listino.

Torna su

Terme Preistoriche s.r.l. - Via Castello, 5 35036 Montegrotto Terme - PD - P.IVA e Cod. Fisc. 04603780281 - R.E.A. 403449 - Cap. Soc. €100.000,00 i.v.