Prenota ora la tua vacanza

Arrivo

Partenza

Camere

Adulti

Bambini

Il delizioso moscato Fior d’Arancio DOCG

Il Moscato Fior d’Arancio è un tipico e pregiato vino locale dei Colli Euganei.
La provenienza delle sue uve è incerta: alcuni suppongono che siano giunte sino ai Colli Euganei dalla Siria e altri dalla Mesopotamia o dalla Grecia grazie ai mercanti veneziani che, in epoca Medievale, commerciavano con quasi tutto il mondo occidentale.

 

Nei secoli, il terreno vulcanico e l’esperienza dei viticoltori euganei, hanno portato queste uve dalla storia misteriosa a regalare nel bicchiere sapori raffinati e complessi che sembrano narrarne il lungo viaggio fatto per giungere sino ai Colli Euganei.
Un bouquet inebriante di zagara, il tipico fiore dell’arancio, e di altri agrumi, è la principale caratteristica di questo delizioso moscato.

 

Il Fior d’Arancio si è guadagnato la Denominazione di Origine Controllata e Garantita, ed è pertanto un vino DOCG.
Ne esistono tre versioni: quello fermo secco, ottimo come aperitivo e con piatti di pesce, ma anche con il fegato alla veneziana e con il tipico piatto primaverile a base di uova e asparagi; quello più noto, lo spumante dolce, che si abbina perfettamente con crostate di frutta, con i tipici dolci di carnevale e con la pasticceria secca, come i tradizionali zaeti a base di farina di polenta; ed infine il Fior d’Arancio Passito, la versione più preziosa e raffinata di questo vino, adatto da gustare con i dolci, con i formaggi erborinati, con il paté di fegato d’oca o a fine pasto.
Va segnalato che i diversi terroir delle cantine dei Colli Euganei, ciascuna con i propri peculiari microclimi, danno vita a moscati fior D’Arancio diversi tra loro, ciascuno con la propria particolarità, e proprio per questo meritano tutti di essere assaggiati, magari dopo aver concordato una visita presso le cantine stesse!


Privacy Policy
Cookie Policy
//