Prenota ora la tua vacanza

Arrivo

Partenza

Camere

Adulti

Bambini

Percorso Salute: alla scoperta delle ostriche

A dicembre 2015 abbiamo inaugurato L’Ostricheria, un nuovo angolo a bordo piscina dove fare una pausa e gustare un aperitivo shabby chic. Uno degli spuncetti che è possibile provare sono le ostriche; andiamo a conoscerle meglio!

 



Dal punto di vista vitaminico, le ostriche contengono concentrazioni piuttosto alte di retinolo equivalenti (vitamina A) e di vitamina B12 (8 volte quella posseduta dalla carne di manzo). Sono inoltre presenti in maniera significativa anche diversi minerali: zinco, sodio, potassio, calcio, ferro, omega 3 e fosforo, mentre essendo un alimento a basso contenuto calorico ed energetico, i grassi e gli zuccheri sono scarsi. Le ostriche sono consigliate a chi sta seguendo un’alimentazione contro il sovrappeso. Rafforzano il sistema immunitario e il processo di cicatrizzazione, facilitano il funzionamento cellulare e rinforzano unghie, capelli e pelle. Non sono invece adatte per chi soffre di colesterolo alto e di ipertensione e sono sconsigliate alle donne in gravidanza. Infine, si raccomando un uso moderato soprattutto a chi ha una ridotta capacità digestiva.

 

Esistono diversi tipi di ostriche, quelle più utilizzate e conosciute sono l’ostrica comune e l’ostrica del Pacifico. Sono un ingrediente molto pregiato e molto apprezzato nel Mediterraneo e possono essere consumate crude o cotte; il prezzo cambia sensibilmente in base alla provenienza, alla varietà e alla pescata del giorno.

 

Una curiosità sulle ostriche: nel XVII secolo esisteva una preparazione farmaceutica a base di “polvere di guscio d’ostrica” per calmare il sistema nervoso, per l’artrosi, i reumatismi e per curare il mal d’amore!


Privacy Policy
Cookie Policy
//